Termografia su materiali compositi

 Termografia attiva
Se l'oggetto da testare è in equilibrio con il suo ambiente si può creare un flusso di calore nell'oggetto riscaldando la superficie con una sorgente di stimolazione termica. Difetti superficiali e sotto superficie riflettono questo flusso di calore dando come risultato una distribuzione disomogenea della temperatura sulla superficie che può essere rilevata da una buona termocamera.
Il Sistema è composto di una termocamera da laboratorio con uscita digitale che viene interfacciata con un PC contenente il software di elaborazione. La stimolazione termica può essere fatta da diverse fonti di calore tipo Lampada, Flash, Laser, Ultrasuoni, Induzione ecc. che deve essere sincronizzata dal PC con l’acquisizione dell’immagine. Il PC di controllo deve permettere di regolare i parametri della termocamera e i tre principali parametri della stimolazione termica:
1) Potenza
2) Frequenza
3) Durata del ciclo
4) La distanza tra sistema di stimolazione e oggetto deve essere fissata dall’operatore in base al tipo di stimolazione, potenza massima disponibile e grandezza del provino.
La termografia Lock-In viene effettuata per individuare difetti in materiale compositi, metallici ecc. Per effettuare la termografia Lock-In è necessario fornire al componente una stimolazione termica con una sorgente termica modulata, registrare la temperatura superficiale del campione con una termocamere avente elevata risoluzione termica ed effettuare una elaborazione del segnale temperatura.
La termografia Lock-In è la soluzione completa per Test Non Distruttivi. L‘immagine può essere ottenuta in Fase o in Ampiezza con compensazione automatica della deriva e con frequenza immagine e tempo d’integrazione sincronizzati con la sorgente termica.
Con la termografia LockIn è possibile visualizzare rivetti difettosi, infiltrazioni d’acqua e distacchi nella struttura dell’aereo.
Sistemi di stimolazione
Facciamo una panoramica dei principali sistemi di stimolazione utilizzati nella termografia attiva.
1) Stimolazione ottica (lampada)
2) Stimolazione a ultrasuoni
3) Stimolazione pulsata (lampade Flash)
4) Stimolazione con riscaldamento a induzione
5) Stimolazione laser

Stimolazione ottica
L’energia di stimolazione viene fornita da una o più lampade alogene.
L’energia di stimolazione viene Modulata in modo sinusoidale sulla superficie. La frequenza di modulazione influisce sulla profondità di penetrazione della stimolazione termica.
Con elevate frequenze di stimolazione si ha una bassa profondità di penetrazione, quindi s’individua difetti vicino alla superficie.
Con basse frequenze di stimolazione si ha una profondità di penetrazione più alta, quindi s’individua difetti negli strati più lontani dalla superficie.
EDEVIS ha un’ottima reputazione per la qualità dei suoi prodotti e del servizio d’assistenza tecnica, inviando i propri tecnici esperti sul luogo per l’installazione, istruzione e supporto. EDEVIS è impegnata ad offrire la migliore tecnologia sul mercato mantenendo una reale collaborazione con i clienti, sviluppando e migliorando continuamente i prodotti offerti.


Inprotec IRT

Le Nostre Certificazioni

INPROTEC IRT opera con sistema di qualità UNI ISO 9001:2015





RIMANI IN CONTATTO CON INPROTEC IRT

TERMOGRAFIA E TERMOCAMERE

Chiamaci Oppure Inviaci Una Mail

Via Beethoven, 24
20092 Cinisello Balsamo (MI) - Tel: +39-02-66595977
Per assistenza o per informazioni di tipo commerciale sui nostri prodotti Vi invitiamo a compilare la nostra form e sarà nostra premura ricontattarVi nel più breve tempo possibile

Scrivici Chiamaci

TERMOGRAFIA E TERMOCAMERE
Via Beethoven, 24
20092 Cinisello Balsamo (MI)
C.F. & P.IVA 07038440967

L'azienda

Contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Visita il sito di termografia di INPROTEC-IRT
Powered by 3Bit